Codici di Condotta

Definire elevati standard qualitativi dell’attività di locazione, garantendo trasparenza e chiarezza dell’offerta dei servizi di noleggio a lungo e breve termine.

E’ questo il dichiarato obiettivo dei due Codici Etici, adottati da ANIASA; i codici costituiscono un prezioso vademecum per gli oltre 4 milioni e 850mila contratti che ogni anno vengono sottoscritti ai desk del rent-a-car presso aeroporti, stazioni ferroviarie e centri cittadini e per le 65.000 aziende e 2.400 PA che si affidano agli operatori del lungo termine per gestire al meglio le proprie esigenze di mobilità.

I Codici definiscono per la prima volta una serie di standard e best practice che tutte le aziende aderenti ad ANIASA (circa il 95% del mercato) adotteranno nel rapporto con la clientela.

“La definizione di questi Codici”, evidenzia il Presidente ANIASA Paolo Ghinolfi, “testimonia la piena maturità di un settore che nell’ultimo decennio ha vissuto una significativa crescita (da un fatturato di 600 milioni a oltre 5 miliardi di euro e da una flotta di 250.000 a quasi 680.000 veicoli gestiti). Punto di arrivo di questo sviluppo è l’adozione, certificata dai Codici di Condotta, da parte degli operatori di comportamenti improntati al rispetto dei più alti livelli di qualità nella fornitura del servizio e nell’assicurazione del perfetto stato d’uso dei veicoli noleggiati nell’interesse dei clienti e dello sviluppo del mercato”.

Di seguito i Codici scaricabili per il lungo e breve termine.

Documenti allegati